Abusi su minori, il Cardinale George Pell va in carcere per abusi su 2 coristi di 13 anni, era anche il tesoriere del vaticano

Rischia 50 anni di carcere il Cardinale  George Pell, dichiarato colpevole di abusi sessuali su due coristi di 13 anni.

L’uomo era arcivescovo di Melbourne, nonché tesoriere del Vaticano, da questa notte l’uomo è detenuto presso l’Assessment Prison di Melbourne in attesa della sentenza che sarà svolta in data 13 marzo.

Durante l’udienza al Cardinale sono stati confermati 5 reati e  tali, comportano una condanna massima di  10 anni, dopo la sua incriminazione lo  scorso dicembre a Pell era stato accordata la libertà su  cauzione per via di un intervento chirurgico alle ginocchia il verdetto di condanna fu poi emesso due giorni dopo, l’11 dicembre ma  è stato reso pubblico solo nella giornata di ieri.

Il cardinale all’epoca delle molestie sui due due giovani aveva 55 anni e la giuria lo ha anche dichiarato colpevole di aver aggredito uno dei minori in corridoio, un mese dopo  le molestie.

Intanto per il  vaticano questo è uno altro duro colpo.Il cardinale era comunque già sospeso da Papa Francesco ed è stato allontanato dalla Santa Sede

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here