Ennesimo caso di violenza sui minori,questa volta in una scuola elementare di Aci Catena.Una maestra, O.L.R.,di 59 anni,avrebbe sottoposto i suoi alunni a pesanti maltrattamenti fisici e psicologici.L’indagine parte da una denuncia sporta da una coppia di genitori,il cui figlio avrebbe confessato agli stessi,di aver ricevuto uno schiaffo dalla maestra.I genitori,già fortemente insospettiti dall’atteggiamento del proprio figlio,il quale mostrava una forte ostilità verso l’ambiente scolastico, si sono recati presso la stazione di Aci Catena e hanno sporto regolare denuncia.Nel corso delle indagini,effettuate con l’ausilio delle telecamere poste all’interno della classe, i Carabinieri di Acireale si sono sin da dubito resi conto dei gravi maltrattamenti a cui quotidianamente erano sottoposti gli alunni: botte alla nuca,al viso,alle mani,strattonamenti rabbiosi e sistematici e insulti.La donna si rivolgeva ai bambini chiamandoli “teste di scecco”costringendoli a  vivere le ore scolastiche in uno stato di totale sottomissione.La procura di Catania ha indagato la donna per lesioni volontarie aggravate e l’ha interdetta dall’insegnamento per dodici mesi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here