Catania: bar di via G. Leopardi sfruttava i lavoratori a 2 euro l’ora senza contratto di lavoro.

COMM.TO P.S. BORGO-OGNINA: CONTROLLI SUI LUOGHI DI LAVORO

Nei giorni scorsi, personale del Commissariato di P.S. BorgoOgnina, unitamente a
personale della Polizia locale, ha effettuato servizi mirati alla tutela dei lavoratori e alla
sicurezza sui luoghi di lavoro.
Particolare rilievo assume il controllo effettuato presso un bar nei pressi di Via G. Leopardi, dove è stata accertata l’occupazione illegale del suolo pubblico e per tale motivo il titolare è stato sanzionato amministrativamente.
Fatto di rilievo è che durante le operazioni di polizia sono stati identificati 3 lavoratori e, a seguito di attività investigativa, è stato appurato che detti dipendenti lavorano, già da
tempo, circa dieci ore al giorno, percepiscono 2 euro l’ora e non hanno un regolare
contratto full time, bensì contratti di diversa natura (stagista/tirocinante, part time).
Per i suddetti motivi e atteso lo sfruttamento dei lavoratori da parte del datore di lavoro, lo stesso è stato indagato in stato di libertà ai sensi dell’art. 603 bis del codice penale che, tra l’altro, punisce chi sottopone in condizioni di sfruttamento i lavoratori, approfittando del loro stato di bisogno.
A seguire e sempre nella medesima zona, è stata controllata una sala giochi con annesso
bar e, nell’occorso, sono state rilevate criticità sotto il profilo igienico-sanitario sui luoghi di lavoro; infatti, è stata notata la mancanza di pulizia dietro il bancone del bar, zona di
somministrazione e, inoltre, è stata accertata la mancanza di locale adibito a spogliatoio
per dipendenti.
Per quanto sopra, la titolare è stata indagata in stato di libertà, ai sensi del D. Lgs 81/2008, art. 64 c.1 lettera D e art 64 c.1 lettera A allegato 4.1.12 (mancanza di pulizia sui luoghi di lavoro e mancanza di spogliatoi e armadietti). Sempre nella medesima zona è stato sanzionato un quarto titolare di esercizio commerciale per occupazione del suolo pubblico.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here