Catania, Guardia di Finanza, scoperta in un bar di Grammichele, una sala giochi clandestina con 9 slot machine illegali, denunciata la titolare

I militari della Guardia di  Finanza di Caltagirone nell’ambito dell’attività volta al contrasto del gioco e delle scommesse illegali nell’area del calatino hanno scoperto l’esistenza di  una sala giochi abusiva.

Il locale custodiva le cosiddette “macchinette mangiasoldi” ed era protetta da una porta blindata. La stanza, risultava sprovvista di autorizzazioni di Polizia e nel momento della perquisizione erano presenti 5 giocatori, tutti maggiorenni,  alcuni dei quali già gravati di precedenti, denunciati alla Procura della Repubblica di Caltagirone per il reato di partecipazione al gioco d’azzardo.

Le Fiamme Gialle oltre a 9 Slot Machine che permettevano la vincita istantanea in  denaro, hanno anche sequestrato l’incasso di oltre 300 euro, provento dell’attività  illecita con la consequente sanzione pecuniaria  che potrebbe ammontare ad un massimo di 63.000 euro.

Nell’esercizio commerciale, un bar di Grammichele non erano nemmeno esposti gli avvisi, previsti dalla legge sui rischi connessi al  gioco e nemmeno le avvertenze di non  accesso ai minori.

La titolare del già citato bar è stata segnalata alla Prefettura di Catania con l’attribuzione di  una pena pecuniaria di  cui importo massimo è  di 50.000 euro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here