Catania, rissa tra extracomunitari in corso Sicilia, due arresti e denunciato anche un minorenne.

I Carabinieri del nucleo Radiomobile del comando provinciale di Catania, hanno tratto in arresto due afghani di 41 e 30 anni, ed è stato denunciato un 17enne sempre di origini afghane, in quanto responsabili di rissa aggravata.

Il fatto è accaduto sabato pomeriggio in corso Sicilia, nei pressi di un esercizio commerciale, la discussione sarebbe nata per futili motivi, riconducibili probabilmente a frasi irriguardose profferite dal minorenne verso i dipendenti dell’attività, poi, degenerata in una violenta rissa durante la quale, il minorenne ha usato uno spray urticante mentre i contendenti hanno reagito con violenza colpendolo con un’asta d’acciaio.

Solo grazie al tempestivo intervento di diversi equipaggi del Nucleo Radiomobile,  a seguito di una segnalazione telefonica, la rissa è stata sedata senza giungere a conseguenze ancora più gravi.

Le persone coinvolte, sono state trasportate al Pronto Soccorso degli Ospedali Vittorio Emanuele e Cannizzaro di Catania, venendo dimesse con una prognosi di 10 giorni per ferite e contusioni in diverse parti del corpo  diagnosticate al 30enne ed al 17enne, mentre una prognosi di 4 giorni al 41enne per infiammazione congiuntivale.

Le armi bianche, usate nella contesa sono state sequestrate, mentre, il minorenne è stato affidato ad una comunità della provincia di Agrigento, da cui era recentemente fuggito, mentre  i due uomini sono in attesa di giudizio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here