Catania, uccide il padre e dopo nasconde il cadavere tra i rifiuti.

A seguito di una lite, nata per motivi economici un uomo di 36 anni, A.I., ha ucciso a sangue freddo il padre di 81 anni  colpendolo al volto con calci e pugni.

Il fatto è avvenuto a Catania, il 36enne, dopo  l’omicidio ha avvolto il corpo in alcune coperte e poi lo ha messo dentro un mobiletto, collocandolo successivamente tra i rifiuti abbandonati.

A lanciare l’allarme sono stati alcuni passanti, sul posto sono intervenute subito una pattuglia di volanti che hanno bloccato il figlio mentre tentava di fuggire.

L’uomo interrogato dal PM,  si è  avvalso delle facoltà di non rispondere, ma non era un volto nuovo alle forze dell’ordine, infatti aveva il divieto di non avvicinamento alla famiglia.

Ora A.I, dovrà rispondere al reato di omicidio ed occultamento di cadavere.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here