La carica dei Baby leghisti in Sicilia, via libera alla costruzione del gruppo giovanile in Sicilia orientale.

Un gruppo di ragazzi e ragazze, provenienti da varie regioni della Sicilia Orientale, il 19 settembre, ha incontrato a Roma, l’onorevole Andrea Crippa,  appartenente alla lega di Matteo Salvini.

I ragazzi, hanno esposto all’Onorevole, alcuni scottanti temi, che riguardano  la condizione dei giovani meridionali, e su tutti i temi, l’accento è stato posto sui preoccupanti numeri dell’emigrazione giovanile, che stando all’ultimo rapporto  SVIMEZ  si attesta sul milione di giovani  tra i 15 ed i 34 anni  che negli ultimi anni, hanno lasciato il meridione.

Un’analisi approfondita del dato, mostra, come uno  degli anelli deboli   a causa della desertificazione  della Sicilia, sia da ricondurre  anche alla ridotta competitività delle università siciliane che insieme alle imprese, non sono più capaci  di attrarre da un lato immatricolati, dall’altro forza lavoro, quindi, i giovani scappano, preferendo formarsi altrove, in quanto, fuori dalla Sicilia, trovano  un’opportunità per costruire il proprio futuro.

La proposta di questi giovani, è costruire, anche all’interno della Sicilia, un movimento giovanile che possa fungere da spinta per garantire lo sviluppo ed il progresso del territorio, concentrandosi su due direttrici fondamentali, che sono: l’innovazione tecnologica e la formazione della futura classe dirigente.

Il giovane deputato leghista, ha accolto con entusiasmo la proposta della delegazione siciliana programmando anche una visita il Sicilia per il 5 ottobre  per presentare la costruzione della Lega Giovani Sicilia Orientale.

L’appuntamento per i Baby leghisti di Sicilia è al porto di Catania alle 17.30 del 5 ottobre 2018. Oltre all’Onorevole Crippa, interverranno anche;  l’onorevole Luca Toccalini, l’Onorevole Riccardo Marchetti ed Alessandro Verri, coordinatore nazionale Lega Universitaria.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here