Napoli, donna affacciata nel suo balcone, colpita da un proiettile vagante.

E’ successo lunedi sera, a Napoli, intorno le ore 23, una donna di 52 anni, finisce in ospedale, vittima di un proiettile vagante.

La donna, al momento dello sparo, si trovava affacciata nel balcone di casa sua, quando, all’improvviso, due persone in sella ad uno scooter, con il volto coperto hanno cominciato a sparare, colpendo la donna.

La vittima, è stata subito portata all’Ospedale al Loreto Mare, non si trova in gravi condizioni di salute, e secondo i medici la ferita riportata alla gamba guarirà in 21 giorni, ma ne hanno disposto lo stesso il ricovero.

I poliziotti, nel mentre, stanno eseguendo le attività di indagine, sono stati rinvenuti 4 bossoli esplosivi da un’arma calibro 7.65.

Circa, 14 anni fa, nella stessa zona – zona di Forcella – è stata uccise anche un ragazza di soli 14 anni; Annalisa Durante, vittima della camorra, la ragazza fu infatti colpita da un proiettile vagante, durante una delle tante sparatorie.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here