“Oltre la notte”. Un giallo introspettivo del catanese Francesco Massimino

“Oltre la notte” di Francesco Massimino: un “giallo introspettivo”, che ha il potere di condurvi esattamente dove vuole l’autore. Come ogni giallo che si rispetti, è un omicidio a dare avvio alla trama e non saprete chi è l’assassino fino alla fine del libro. Verrete come coinvolti in un continuo analizzare tutti gli indizi insieme al protagonista, sperando che la verità trionfi, con un finale inaspettato, convulso, a tratti sfibrante, ma così reale da sembrare di poter essere lì e capire finalmente il perché del titolo. La prosa di Massimino, autore poliedrico (ha già pubblicato una fiaba per bambini, due racconti del genere “Fantasy” ed ha in preparazione un romanzo), supera brillantemente la prova di “giallista” riuscendo a combinare tutti gli elementi del genere ed aggiungendo – cosa molto difficile – sentimenti ed elementi, situazioni e contraddizioni della vita reale: difficilmente infatti il lettore non potrà non identificarsi nel protagonista del libro, Carlo, un ragioniere siciliano sposato con Anna, bellissima donna con la peculiarità di essere il suo primo vero amore, mai sopito nonostante gli alti e bassi che ogni comune rapporto subisce. Attorno a loro ruotano Tony, brillante commissario di Polizia, il primo vero – e forse unico – amico di Carlo; Elena, che impareremo a conoscere attraverso le improvvisate indagini di Carlo, che si inventerà detective protetto nel bene e nel male dal fido amico Tony, per amore di verità. Una nuova veste per l’abitudinario e finora ordinario impiegato che andrà, anche coraggiosamente, a scavare nel passato delle persone a lui più care. Vi sono una serie di altri personaggi, dei quali leggendo non vi sarà difficile immaginare le fattezze e persino il suono della loro voce: merito della penna dell’autore. Vengono rispecchiati tutti i tratti del genere “giallo”: omicidi, colpi di scena, suspence, intrighi. Ma con una caratteristica in più , e ben lo scrive lo stesso autore nel prologo: “l’amore, in tutte le sue forme e dimensioni, anche in quelle che sconfinano nella pura follia”. Poco più di trecento pagine da leggere, per il gusto di farlo. Del resto i libri hanno anche questa grande dote: trasportarci altrove, metterci nei panni di qualcun altro, comodamente dalla nostra poltrona. Il libro, edito dalla Robin Edizioni (www.robinedizioni.it) è disponibile su ordinazione in versione cartacea attraverso i circuiti Mondadori e Feltrinelli e nelle principali piattaforme online tra cui Amazon, Ibs, Unilibro, Libreria Universitaria, il sito dell’editore, sia in cartaceo che in versione ebook.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here