Piazza Europa,60 giovani intenti a fumare marjuana,segnalato anche un 12enne

Continuano a spada tratta i controlli disposti dal Questore Alberto Francini,controlli atti a garantire il sereno e regolare svolgimento delle attività didattiche e soprattutto a tutelare la sicurezza degli alunni nelle scuole.

I controlli sono stati eseguiti nei pressi di un noto istituto superiore del centro di Catania ,per poi estendersi anche in zona Piazza Europa,abitualmente frequentata da giovani e adulti.Dopo una minuziosa attività di osservazione,nei pressi del centro commerciale Borghetto Europa,i poliziotti hanno notato circa 60 giovani divisi in gruppetti,intenti presumibilmente a fumare marjuana,visto l’odore pungente di canapa bruciava che aleggiava nell’aria.Per tale motivo,trattandosi di minori,i poliziotti sono intervenuti identificando 5 ragazzini dai 12 ai 15 anni,ai quali è stato contestato l’uso personale di sostanze stupefacenti.

Le forze dell’ordine hanno provveduto al sequestro della droga rinvenuta e i genitori sono stati subito convocati sul posto.I minori saranno segnalati alla Prefettura di Catania al fine di partecipare ai programmi di recupero previsti ed inoltre verranno segnalati ai Servizi Sociali e al tribunale dei minori.Il dodicenne,oltre allo stupefacente,era in possesso di un pacco di sigarette

I momenti di tensione non sono certo mancati,infatti un quindicenne identificato,palesemente infastidito per le contestazioni rivoltegli,si è scagliato nervosamente contro le forze dell’ordine,rendendo necessario l’intervento di diversi poliziotti e del genitore accorso sul luogo.

Il ragazzo è stato denunciato per oltraggio a pubblico ufficiale,inoltre la madre del giovane è indagata per il reato previsto dalla legge 27 dicembre n.296,che impone l’obbligo dell’istruzione scolastica sino a 16 anni,mentre è emerso che il minore con il consenso del genitore,aveva interrotto gli studi all’età di 13 anni.

I poliziotti hanno anche fermato e indagato in stato di libertà  un giovane che stava vendendo droga ad un minorenne.Nel corso dell’operazione sono state sequestrate diverse dosi di droga e del denaro contenuto nello zaino dello spacciatore il quale ha ammesso ogni addebito.Anche in questo caso  verranno allertati la Prefettura e i Servizi Sociali.

Durante i suddetti controlli effettuati dalla Polizia,molti dei genitori giunti sul luogo,hanno prontamente ringraziato le forze dell’ordine per quanto accertato,soltanto una madre di uno dei giovani segnalati ha oltraggiato la polizia di Stato con frasi irrispettose,affermando che gli stessi “dovrebbero preoccuparsi ed occuparsi di cose più importanti”

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here