Rifiuti a Motta S.Anastasia, primi “sporcaccioni” beccati dalle telecamere

0
5


L’occhio delle telecamere installate dal Comune a Motta Sant’Anastasia ha individuato i primi “sporcaccioni” che hanno gettato rifiuti per strada.

“Contrastare gli incivili che gettano liberamente l’immondizia è un dovere che l’amministrazione ha nei confronti dell’ambiente e di tutti quei cittadini che rispettano le regole – dichiara il sindaco leghista Anastasio Carrà – Il sistema di videosorveglianza è uno strumento di contrasto importante perché consente di smascherare con efficacia i furbetti che gettano l’immondizia dove e quando non dovrebbero”.

Gli “sporcaccioni” rischiano multe salate, che possono variare da un minimo di 300 euro fino ai 3mila euro. Se a trasgredire è un’azienda, ci sono anche risvolti penali, per i quali nei casi più gravi si può rischiare l’arrestare fino a due anni, oltre che multe fino a 26mila euro.

© Riproduzione riservata



Source link

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here