Roma, ossa ritrovate nella Nunziata, compatibili con un’adolescente, ma anche con una donna, che potrebbe essere la moglie del custode.

Le ossa trovate a Roma, alla Nunziata Apostolica, sarebbero compatibili con un’adolescente di età compresa tra i 12 ed i 16 anni, età che si collega sia ad Emanuela Orlandi -scomparsa il 22 giugno del 1983, all’età di 15 anni – sia di  Mirella Gregori – scomparsa misteriosamente il 7 maggio 1983, all’età sempre di 15 anni – .

Le indagini, proseguono, ma in attesa degli esiti dell’esame del DNA, spunta una pista alternativa, in quanto, i resti potrebbero anche appartenere al cadavere delle moglie del custode scomparsa negli anni 60 in circostanze mai chiarite.

L’uomo, come riporta un noto giornale, ebbe molti litigi con la moglie, fino a quanto essa sparì in circostanza mai chiarite del tutto, un rapporto quindi tormentoso di cui tutti ne erano a conoscenza, “Se ne è andata all’improvviso,  mi ha lasciato, non andavamo d’accordo” queste sono le parole dell’allora dipendente della Nunziata.



Gli accertamenti delle ossa, affidate alla Polizia Scientifica, intanto dovrebbero partire lunedì, ed una volta estratto il materiale genetico, sarà comparato con quello di Emanuela Orlandi, il cui DNA è stato messo da tempo a disposizione della famiglia agli investigatori, e la stessa cosa per quello di Mirella Gregori che la famiglia aveva fornito ai tempi della vicenda di S. Apollinare.

“E’ davvero incredibile pensare che abitavamo cosi vicini alla Nunziata apostolica, credo  che siano 10 minuti a piedi” questo è quello che dice la sorella di Mirella Gregori, Maria Antonietta Gregori, infatti, al tempo del fatto, la famiglia Gregori abitava nella zona di Porta Pia.

A pochi metri dalla Nunziata Apostolica, abitava anche Giuseppe Scimone, uomo in contatto con la Banda della Magliana.

L’uomo è morto circa 12 anni fa, ed era amico del boss, Renatino De Pedis, sepolto nella basilica di S. Apollinare. A piazza S. Apollinare, si trovava proprio la scuola di musica da dove Emanuela Orlandi sparì, all’epoca i poliziotti ricostruirono i movimento di Scimone, arrivando all’appartamento di Via Po 25, appena un civico prima della Nunziata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here