Ryanair decolla grazie alla Sicilia, Catania e Palermo tra i primi 10 aeroporti d’Italia,

Gli aeroporti di Catania e Palermo si confermano tra i primi dieci scali nazionali per numero di passeggeri e voli. A portare la bandiera dei siciliani è Fontanarossa, che si piazza alla sesta posizione con 7 milioni e 800 mila passeggeri in transito, classificandosi come il primo aeroporto tra quelli meridionali, precedendo di due posizioni Napoli.

Decimo posto per lo scalo Falcone-Borsellino con 5,3 milioni di passeggeri, registrando un più 8,5% sul 2015. Mentre le tratte Catania-Roma Fiumicino e Palermo-Roma Fiumicino sono fra i primi cinque collegamenti nazionali con il maggior numero di passeggeri.

La Ryanair si conferma la prima compagnia aerea in entrambi gli scali. Sono questi i dati siciliani più significativi che emergono dal report pubblicato ieri dall’Enac e relativo al traffico aereo nel 2016.
Classifica in base al numero di passeggeri. Sono 164.368.109 i passeggeri che sono transitati negli aeroporti nazionali nel 2016, con un aumento del 4,8% rispetto al 2015. Lo scalo principale si conferma anche quest’anno Roma Fiumicino, che ha superato i 41 milioni e mezzo di passeggeri, ricevendo oltre il 25% del totale del traffico. Medaglia d’argento per Milano Malpensa con 19 milioni. Terzo posto, Bergamo con 11 milioni di persone in transito.

Tra gli aeroporti siciliani, Catania guadagna una buona sesta posizione con 7 milioni e 800 mila passeggeri, in aumento dell’11,4% rispetto al 2015. A pesare di più sono gli arrivi e le partenze verso e da destinazioni nazionali: 68%, contro il 32% di quelle estere. Fontanarossa è il primo tra gli scali meridionali, a seguire di due posti c’è l’aeroporto di Napoli (6 milioni e 700 mila passeggeri).

Decima posizione, invece, per lo scalo palermitano con 5,3 milioni di passeggeri, registrando un +8,5% rispetto all’anno precedente. Anche per il traffico del Falcone-Borsellino a pesare per la stragrande maggioranza, il 78%, sono voli nazionali.

A metà classifica si piazza lo scalo di Trapani, in 21° posizione su 42 aeroporti analizzati, con poco meno di 1 milione e mezzo di passeggeri e un calo del 6% rispetto al 2015. Ventottesimo posto Comiso. Mentre seguono quasi a fine classifica Lampedusa e Pantelleria, rispettivamente 30° e 34° posizione.

Dati su decolli e atterraggi

In base al numero totale di aerei in transito, sia come decolli che atterraggi, il primo scalo è ancora una volta Roma Fiumicino con 310 mila movimenti, segue Milano Malpensa con 162 mila voli. A fare la parte del leone nel traffico dei due aeroporti sono le destinazioni internazionali, con il 65% nel caso dello scalo romano e ben l’87% in quello milanese. Tra i siciliani, Catania e Palermo si riconfermano tra i primi dieci: lo scalo etneo al settimo posto con 59 mila movimenti, in crescita dell’11% rispetto al 2015, e il Falcone-Borsellino con 42 mila, segnando un +4% sul 2015. Sul numero di arrivi e decolli, Catania e Palermo superano anche Roma Ciampino, che si attesta sui 33.500. Infine, seguono in ordine: 28° Lampedusa (con 3600 voli), 29° Pantelleria (3200) e 30° Comiso (3014 movimenti). In percentuale, lo scalo ragusano è quello che registra la maggiore crescita tra i siciliani con il 17% sul 2015. A livello nazionale, salta agli occhi il primato negativo di Foggia e Grosseto, rispettivamente, con 2 e 8 voli in totale.

Risultati in base al totale cargo trasportato

Più rilevante, su base nazionale, l’aumento del trasporto cargo (merce e posta) con un totale di 998 mila tonnellate, il 6,1% in più del 2015. Per questa tipologia di voli, Milano Malpensa si conferma l’aeroporto maggiormente utilizzato, con un’incidenza addirittura del 54,9% sul totale, seguito dagli scali di Roma Fiumicino e di Bergamo. Fanno meno bene, pur piazzandosi nella prima metà della classifica, Catania e Palermo. Fontanarossa è all’11° posto con 6 mila tonnellate, mentre il Falcone-Borsellino appena 407 tonnellate, segnando un crollo del -65,7% rispetto all’anno precedente.

Transito per tratte nazionali

I due maggiori aeroporti siciliani spiccano poi nella classifica delle prime cinque tratte nazionali con il maggior numero di passeggeri. La prima in assoluto è Catania – Roma Fiumicino (1 milione), seguita a sua volta da Fiumicino – Catania. Terza è Palermo – Roma Fiumicino (798.736) e, a ruota, Roma Fiumicino – Palermo (797.862). Quinta: Milano Linate – Roma Fiumicino (597.974).

Classifica dei vettori per numero di passeggeri

Sui dati dei primi 100 vettori operanti in Italia in base al numero totale dei passeggeri, per il 2016 la graduatoria generale di collegamenti nazionali e internazionali vede al primo posto la compagnia irlandese Ryanair, con Alitalia al secondo posto, che però si conferma prima per i collegamenti nazionali.

Per gli scali siciliani di Catania e Palermo a primeggiare è Ryanair. Inoltre, nelle tratte nazionali operate con vettori low cost in base al numero dei passeggeri trasportati sul podio ci sono Roma Fiumicino – Catania e Roma Fiumicino – Palermo, entrambe con Ryanair.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here