San Giovanni La Punta, rapinatore incastrato dalla targa dello scooter

E’ stato incastrato attraverso la targa dello scooter utilizzato per attività di furti. Così i carabinieri di San Giovanni La Punta hanno arrestato Francesco Messina, classe 1997, in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Catania.

I reati commessi dal giovane risalgono al 6 luglio e 14 settembre dello scorso anno, avvenuti nel pieno centro di San Giovanni La Punta. Il 20enne, con l’aiuto di un complice non ancora identificato, nel primo episodio ha commesso uno scippo ai danni di una donna anziana, nel secondo invece ha rubato la borsa di una donna, facendo cadere per terra la povera vittima.

Gli investigatori, grazie al numero di targa dello scooter utilizzato dai malviventi, rilevato attraverso le immagini registrate dalle telecamere di sicurezza attive in zona, sono risaliti all’identità del reo. Tali riscontri investigativi hanno convinto il giudice ad emettere il provvedimento restrittivo che, ieri pomeriggio, gli è stato notificato all’interno del carcere di Enna dove si trova detenuto per altra causa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here