Santa Maria di Licodia, trasforma il suo garage in serra per coltivare droga

Ha trasformato il suo garage in un vero e proprio vivaio di “canapa indiana”. Con l’accusa di coltivazione illecita di sostanze stupefacenti e furto aggravato, i Carabinieri di Paternò, stanotte, hanno arrestato il 37enne Alessandro Cafici di Santa Maria di Licodia.

Dopo una serrata indagine da parte degli inquirenti, le forze dell’ordine hanno fatto irruzione nella proprietà del reo. Perquisendo il garage, è stata scoperta, celata da una parete di cartongesso, una serra per la produzione di sostanze stupefacenti così composta: 85 piante di canapa indiana; 8 bottiglie di fertilizzante; 9 trasformatori di corrente elettrica e relativi condensatori; un sistema professionale di irradiazione.

Durante l’operazione i militari hanno anche accertato che il contatore elettrico, attestato sul locale garage, era stato manomesso al fine di misurare una quantità di chilowatt  notevolmente inferiore a quelli realmente consumati. La droga ed il materiale sono stati sequestrati mentre l’arrestato attenderà il giudizio per direttissima agli arresti domiciliari.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here