Voleva partire per Roma ma è stato bloccato dalla Polizia di Frontiera, l’uomo era in attesa dell’esito del tampone.

19Il personale della Polizia di Frontiera Aerea giorni fa ha deferito in stato  di Libertà  alla Procura della Repubblica di Catania, F.A, di anni.

L’uomo, in partenza per Roma, è stato ritenuto responsabile del reato previsto dall’articolo  che impedisce la diffusione della malattia infettiva ed infatti, F.A., nonostante fosse in attesa dell’esito del tampone effettuato per accertare se fosse o meno affetto dal Covid-19  e quindi non non avendo ricevuto l’esito si era allontanato dalla propria abitazione di Siracusa per raggiungere una città del nord Italia per riprende la propria attività lavorativa.

L’uomo inoltre, dopo essere stato sottoposto al controllo sanitario dal personale della locale USMAF,  è stato portato nuovamente presso la propria abitazione adottando i DPI e rimanendo in autoisolamento domiciliare, fino all’esisto del tampone e in attesa di eventuali prescrizioni disposte dell’ASP.

Mentre, sempre nell’ambito delle attività volte al contrasto della diffusione dell’epidemia Covid,  gli Agenti della Polizia di Frontiera hanno anche sanzionato ai sensi dell’articolo 4 comma 1 del 19/2020, un uomo 42enne in quanto rintracciato nella zona aeroportuale, primo di autocertificazione e senza giustificato motivo della sua presenza in quel determinato posto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here